Home arrow news arrow mostre arrow ILLUMInazioni: 54. Biennale di Venezia
giovedý 09 aprile 2020
Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Le Virt¨ Terapeutiche dei Frullati Verdi
News
Romano Baratta
Newsletter






iscriviti alla newsletter
ILLUMInazioni: 54. Biennale di Venezia PDF Stampa E-mail

logo biennale

 

Il titolo della 54. Esposizione Internazionale d'Arte di Venezia diretta da Bice Curiger è ILLUMInazioni. L'esposizione avrà luogo dal 4 giugno al 27 novembre 2011.

Vi riportiamo quanto pubblicato sul sito della Biennale.

 

Il Presidente della Biennale di Venezia, Paolo Baratta, accompagnato dal Direttore della 54. Esposizione Internazionale d’Arte, Bice Curiger, ha incontrato oggi a Ca’ Giustinian i rappresentanti dei Paesi invitati, fra cui per la prima volta sono presenti Andorra, Arabia Saudita, Bahrain, Bangladesh, Malaysia, Ruanda, nonché Congo e India, presenti l’ultima volta rispettivamente nel 1968 e 1980.

La 54. Esposizione Internazionale d’Arte si svolgerà dal 4 giugno al 27 novembre 2011 ai Giardini e all’Arsenale (vernice 1, 2 e 3 giugno 2011),nonché in vari luoghi di Venezia.

Il titolo scelto da Bice Curiger per la 54. Esposizione Internale d’Arte è ILLUMInazioni.

Spiega Bice Curiger:

«La Biennale è uno dei più importanti forum per la conoscenza e l’“illuminazione” dei nuovi sviluppi dell’arte internazionale.

Il titolo della 54. Esposizione, ILLUMInazioni letteralmente “punta i riflettori” sull’importanza di questi sviluppi in un mondo globalizzato.

Mi interessa in modo particolare l’ansia di molti artisti contemporanei di stabilire un dialogo intenso con colui che guarda l’opera, e di sfidare le convenzioni con cui si guarda l’arte contemporanea.

Il lavoro del pittore veneziano Tintoretto giocherà un importante ruolo simbolico in ILLUMInazioni.

Trovo in molti artisti (quelli che mi interessano di più) dell’arte contemporanea quella stessa ricerca della luce, a un tempo razionale e febbrile, che anima alcune opere del tardo Tintoretto, e l’ansia di un rapporto forte con lo spettatore.

Anche Tintoretto aveva la preoccupazione di andare al di là delle convenzioni del proprio tempo, puntando diretto alla mente e all’emotività.

Mi interessa la luce di quei quadri, che non è una luce razionale, ma è una luce estatica.

La presenza di Tintoretto servirà anche a stabilire una connessione artistica, storica ed emotiva con Venezia.

Il termine “nazioni” di ILLUMInazioni si associa metaforicamente ai recenti sviluppi nell’arte in tutto il mondo, dove si formano gruppi di artisti che rappresentano un’ampia varietà di più piccole e locali attività e tendenze. Inoltre sono favorevole a una Biennale con i Padiglioni, poiché rappresenta un’occasione straordinaria di dialogo tra gli artisti.

L’Arsenale mi offre una singolare opportunità di creare dei “para-Padiglioni”, coniugando opere di artisti che usano lo spazio, e opere di artisti che saranno esposte in quello spazio.

Talvolta si è parlato di “anacronismo” rispetto ai Padiglioni della Biennale, che sono invece strumento di riflessione dell’identità. Così voglio rafforzare questo senso di unità tra la Mostra internazionale e le Partecipazioni nazionali, ponendo 5 domande agli artisti di tutti i Paesi, nonché agli artisti di ILLUMInazioni:

  • Dove ti senti “a casa”?

  • Il futuro parla in inglese o in quale altra lingua?

  • La comunità dell’arte è una “nazione”?

  • Quante nazioni senti dentro di te?

  • Se l’arte fosse una nazione, cosa ci sarebbe scritto nella sua Costituzione?»

La 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia presenterà, come di consueto, le Partecipazioni nazionali con proprie mostre negli storici Padiglioni ai Giardini, oltre che nel centro storico di Venezia.

Anche per questa edizione si prevedono selezionati Eventi collaterali, proposti da enti e istituzioni internazionali, che allestiranno le loro mostre e le loro iniziative a Venezia in concomitanza con la 54. Esposizione.

 

Venezia, 20 ottobre 2010

sito biennale

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

< Prec.   Pros. >

 

Ultimi Commenti
2 a destra
terzo sinistra

cookies policy - informativa estesa